Telefono: (+39) 06 33260117 - eMail: info@webmarketingpro.it

Internet Marketing: anatomia del lancio di un prodotto sul mercato

Internet-advertising-300x220Realizzare una campagna on line per lanciare sul mercato un nuovo prodotto o servizio è stato sempre qualcosa da demandare ad esperti “guru” del settore, ma in realtà dall’osservazione e dall’esperienza, queste conoscenze possono ben essere adottate ed applicate anche da chi non è propriamente un esperto in quanto le “fasi” del meccanismo sono chiare e replicabili.

Generalmente la strategia si compone di due fasi: la scelta dei canali di marketing e la sequenza delle operazioni che preparano, accompagnano e seguono la campagna pubblicitaria.

SCELTA DEI CANALI PUBBLICITARI

Partiamo dunque dall’inizio: prima di tutto occorrerà, ovviamente, un sito web che dovrà essere professionale e dotato dell’appeal giusto e necessario per incuriosire e affascinare gli utenti (prospects).

Articoli: occorrerà scrivere articoli e schede informative del prodotto o servizio. E’ opportuno infatti avere pronto tutto il materiale informativo da fornire ai potenziali clienti prima del lancio effettivo del prodotto. In questo senso, brochures, articoli, ezines, volantini e news sui media serviranno non solamente a dare informazioni ma anche a creare un clima di attesa ed interesse da parte del pubblico.

Video promozionali: inserendo dei video promozionali su YouTube si potrà ottenere posizionamenti su Google in modo più facile e veloce rispetto agli articoli che normalmente necessitano di un maggior tempo per ottenere un buon posizionamento seo. Inoltre è decisamente più gradito (ed user friendly) per un utente guardare un breve video piuttosto che leggere un intero articolo, in quanto ben si sa che il tempo di permanenza medio di un utente su una pagina internet è assai rapido. I video possono essere agganciati ad un form dove l’utente inserisce i propri dati e la sua mail per essere informato di tutti gli eventi/notizie/promozioni inerenti l’oggetto del video.

Pagina di vendita/E-commerce: questo è il luogo in cui la vendita viene “chiusa”. In questa pagina ci sarà l’offerta che il cliente “non può rifiutare”, testimonials, o offerte imperdibili a tempo limitato.

Rassegne stampa: è sempre opportuno scrivere diversi articoli e recensioni relative al prodotto/servizio da diffondere a mezzo stampa (o siti terzi correlati) con l’utilizzo di titoli attraenti e stimolanti. E’ bene non diffondere lo stesso articolo a più canali, ma prepararne di diversi in quanto è noto che con l’aggiornamento Penguin 2012 Google combatte il “contenuto duplicato” ovvero testi che appaiono simultaneamente su più siti. Se questo lavoro viene svolto bene si ottiene facilmente una notevole visibilità su Google e sugli altri motori di ricerca.

Pagina Fan su Facebook: i social media e, in Italia, Facebook, in modo particolare, sono un ottimo metodo per raggiungere una ulteriore fascia di mercato alla quale proporre il prodotto o servizio in fase di lancio. Canali come Facebook adottano anche un sistema pubblicitario proprietario (simile agli ads di Google AdWords, per intenderci) il cui utilizzo può essere valutato dall’azienda.

SEQUENZA PRE LANCIO

Condivisione (sharing) di contenuti utili e di valore. Fornire un “assaggio” del servizio, un periodo di prova, una singola funzionalità sono tutti ottimi metodi per far entrare il cliente in connessione con il prodotto e per ottenere i suoi preziosi dati: nome, email ed altre informazioni utili.

Preparare la data del Lancio. Occorre generare entusiasmo ed eccitazione rilasciando informazioni relative all’imminente lancio del prodotto. Bisogna creare una sorta di count-down del prodotto tentando di creare un’atmosfera di trepidazione ed attesa.

Testimonianze e buzz sociale. Qui entrano in gioco i commenti degli utenti che “girano” per i vari social networks come Facebook. Incoraggiare gli utenti a condividere i contenuti, o le funzionalità che sono state loro rilasciate dall’azienda, porta ad un passa parola virale in cui gli utenti discutono tra loro scambiandosi opinioni e valutazioni. In una parola: pubblicità (gratuita).

Preparare un evento pre-lancio. Il sistema generalmente più seguito è quello del webinar: un seminario on line, al quale invitare tutti coloro che hanno dato la propria mail, per presentare utili contenuti e dimostrazioni sull’uso del prodotto/servizio.

“Reclutare” affiliazioni. Offrire commissioni, prezzi particolari o riconoscimenti sulle vendite o sui leads significa attrarre una serie di potenziali affiliati e costruire un piccolo “esercito” di vendita.

CAMPAGNA DI WEB ADVERTISING

A questo punto si è pronti per la campagna di web marketing che può essere strutturata in una serie di canali: email marketing, advertising, mediante banner e sistemi display come site under, skin, peel, mobile marketing e se si dispone di un e-commerce, user profiling e retargeting.

SEQUENZA POST-LANCIO

Lavorare con la mailing list. Una volta lanciato il prodotto, si sarà ormai in possesso di una folta mailing list in cui saranno stati inseriti tutte le mail e i contatti derivanti dai vostri sforzi in fase di pre-lancio e nella fase della campagna di web advertising. A questo punto dunque è necessario continuare a “parlare” con questi utenti ricordando loro le vostre offerte – senza tuttavia esagerare con la quantità e la frequenza delle comunicazioni.

“Coltivare” i leads. Molti utenti verranno nel vostro sito poiché interessati o attratti dal prodotto/servizio ma non lo compreranno tutti immediatamente. Occorre quindi mantenere un contatto con questi potenziali clienti (prospects). Occorreranno diversi contatti per trasformarli da semplici prospects ad acquirenti reali e bisognerà via via sedimentare nell’utente una percezione di fiducia.

CONCLUSIONE:
Quando gli strateghi del marketing lanciano sul mercato un nuovo prodotto o servizio il loro processo di lancio è piuttosto trasparente. Osservando ed emulando le loro strategie e le loro tattiche è un buon sistema per avere successo e per ottenere profitti.

About wmp_admin