Google annuncia miglioramenti nel ranking per i siti con contenuti di valore

Google ha dichiarato, attraverso John Mueller, che intende premiare maggiormente i siti con contenuti di alta qualità nel prossimo aggiornamento core. Dimostrare un impegno autentico nella produzione di contenuti utili e di alta qualità rimane la strategia migliore per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

Impatto degli aggiornamenti core di Google

Gli aggiornamenti dell’algoritmo di Google, inclusi l’aggiornamento “Helpful Content” di settembre e l’aggiornamento di marzo 2024, hanno avuto un impatto significativo sui ranking in vari settori. Mentre alcuni siti hanno registrato aumenti di traffico, altri hanno subito cali notevoli, con perdite di visibilità fino al 90%. I proprietari di siti web che implementano modifiche per allinearsi alle linee guida di Google sperano di vedere i loro sforzi ricompensati.

Sfide nel recupero del ranking

John Mueller di Google ha riconosciuto la complessità del processo di recupero, affermando che alcuni cambiamenti potrebbero richiedere mesi per essere rivalutati e che effetti più significativi necessitano di un ulteriore ciclo di aggiornamento. Ha aggiunto poi che il recupero richiede un’analisi approfondita per capire come rendere un sito web rilevante nel mondo moderno e un lavoro significativo per implementare tali cambiamenti.

Strategie per i professionisti SEO e i proprietari di siti

Per migliorare il ranking su Google, è essenziale dimostrare un impegno autentico nella produzione di contenuti utili e di alta qualità. La pazienza, l’analisi approfondita e lo sforzo costante sono fondamentali per il recupero. La migliore strategia fino al prossimo aggiornamento è mantenere la coerenza e produrre contenuti eccezionali nel proprio settore.

FAQ

  • Quanto tempo ci vuole generalmente per un sito web per recuperare dall’impatto di un aggiornamento core?
    • I tempi di recupero possono variare e dipendono dall’entità e dal tipo di aggiornamenti effettuati per allinearsi alle linee guida di Google. John Mueller, CEO di Google, ha osservato che alcuni cambiamenti potrebbero essere rivalutati rapidamente, mentre effetti più sostanziali potrebbero richiedere mesi e cicli di aggiornamento aggiuntivi. Google riconosce la complessità del processo di recupero, indicando che miglioramenti significativi allineati ai segnali di qualità di Google potrebbero essere necessari per un recupero più pronunciato.
  • Quali impatti hanno avuto gli aggiornamenti di marzo e settembre sui siti web e quali passi dovrebbero intraprendere i proprietari di siti?
    • Gli aggiornamenti di marzo e settembre hanno avuto effetti diffusi sul posizionamento dei siti web, con alcuni siti che hanno registrato aumenti di traffico mentre altri hanno subito perdite di visibilità fino al 90%. Pubblicare contenuti genuinamente utili e di alta qualità è fondamentale per i proprietari di siti che vogliono riprendersi da un calo di ranking o mantenere posizionamenti elevati. È consigliabile rivedere attentamente l’intero sito e costruire un piano di contenuti incentrato su ciò che gli utenti desiderano e di cui hanno bisogno.
  • È possibile per i siti colpiti dagli aggiornamenti core riguadagnare le loro posizioni di ranking precedenti?
    • Sì. I siti possono recuperare dall’impatto degli aggiornamenti core, ma ciò richiede sforzi importanti nel content editing e tempi non brevi. Mueller ha suggerito che il recupero potrebbe avvenire in più cicli di aggiornamento nonché previa un’analisi approfondita per allineare il sito alle aspettative degli utenti attuali e ai criteri di ricerca moderni. Anche se un ritorno ai livelli precedenti non è garantito, i siti possono migliorare e crescere migliorando continuamente la qualità e la rilevanza dei loro contenuti.

Parlaci del tuo progetto

Apri chat
WhatsApp
Ciao sono Paolo,
come posso aiutarti?