Sviluppare App mobili per Android: è meglio Java o Kotlin?

Tabella dei Contenuti

Kotlin contro Java: qual è il migliore per lo sviluppo di applicazioni Android?

Per oltre due decenni, Java è stato il linguaggio di programmazione più popolare per vari dispositivi. Fin dall’inizio delle applicazioni mobili, gli sviluppatori hanno usato Java per costruire migliaia di app. Tuttavia, Google ha annunciato a maggio 2019 che Kotlin è diventato il linguaggio di programmazione preferito per le app Android nel Google Play Store.

Kotlin è un linguaggio di programmazione open-source di tendenza di JetBrains. È essenzialmente un ambiente di sviluppo integrato (IDE). Inoltre, è un linguaggio a tipizzazione statica per JavaScript e Java Virtual Machine (JVM). Kotlin è anche un mix di programmazione funzionale orientata agli oggetti che è più semplice, pulito e veloce da compilare rispetto a Java. Tuttavia, poiché Kotlin può compilare il codice in bytecode ed essere eseguito su JVM, può funzionare su quasi tutti i dispositivi e le piattaforme.

Le grandi case tecnologiche costruiscono le loro applicazioni con Android in Kotlin. Alcune delle app popolari costruite utilizzando questo linguaggio sono Trello, Twitter e Netflix.

Java è uno dei più antichi linguaggi di programmazione orientati agli oggetti che ha trovato la sua strada nei programmi più avanzati, le app Android. La ragione principale è che la Open Handset Alliance ha realizzato l’interfaccia utente (UI) del sistema operativo Android utilizzando il linguaggio di programmazione Java.

Quasi ogni server, dispositivo e sistema operativo supporta Java. Inoltre, poiché i programmatori possono compilare il codice di programmazione Java in bytecode, funziona anche su JVM.

Alcune sintassi di Java sono simili a C++ o C. Tuttavia, Java non può fornire strutture complete di programmazione di basso livello. Gli sviluppatori di app hanno usato Java per sviluppare molte app popolari come Spotify, Cash App e Signal.

Funzioni di estensione

È possibile estendere le funzionalità di una classe esistente in Kotlin. Puoi farlo facilmente aggiungendo un prefisso del nome della classe al nome della funzione.

Il linguaggio Java non supporta le funzioni di estensione. Puoi estendere le funzionalità di una classe esistente, ma il processo richiede tempo. Avrete bisogno di ereditare le funzioni dalla classe madre nella classe appena creata.

Volume del codice e velocità di codifica

Il volume di codice di Kotlin è molto inferiore a quello di Java. Kotlin semplifica gli sforzi degli sviluppatori minimizzando gli errori di codice. A causa della brevità del linguaggio Kotlin, i grandi progetti di sviluppo di app preferiscono Kotlin a Java. Tuttavia, la velocità di codifica di questi due linguaggi è quasi simile. Kotlin può consentire al codificatore di digitare meno codici, ma arrivare a una soluzione per un compito richiede più tempo su Kotlin. Anche se la programmazione basata sul linguaggio Java ha bisogno di molti codici, trovare una soluzione per un compito è, quindi, più facile di Kotlin.

Sicurezza Null

La sicurezza dei null assicura che i problemi di null-dereference non emergano durante il runtime. Il compilatore individuerà automaticamente i riferimenti null e li correggerà durante la compilazione del codice. NullPointerExceptions è un famigerato errore in Java che gli sviluppatori devono affrontare poiché Java non offre la sicurezza dei null. Il sistema di Kotlin utilizza una funzione di sicurezza null. Quindi, non incontrerete il messaggio di errore NullPointerExceptions.

Prestazioni

Kotlin viene fornito con caratteristiche aggiuntive che rendono la vita dello sviluppatore più facile. Gli sviluppatori preferiscono Kotlin per le applicazioni multithreading in quanto fornisce funzionalità extra. Tuttavia, queste aggiunte fanno sì che un programma basato su Kotlin venga compilato più lentamente di quelli basati su Java.
Vale la pena notare, però, che questa differenza nel tempo di compilazione è trascurabile; entrambi i linguaggi di programmazione convertono in bytecode prima di essere eseguiti su JVM. Pertanto, i due linguaggi di programmazione sono simili in termini di prestazioni.

Supporto per le coroutine

Nel sistema operativo Android, un compito di lunga durata può bloccare il thread principale. Questo, a sua volta, fa sì che un’app vada in crash o non risponda. Per superare questa sfida, gli sviluppatori hanno inventato un modello di progettazione della concorrenza, come una coroutine. Kotlin utilizza le coroutine per sospendere l’esecuzione di un codice e riprenderla più tardi quando la situazione è favorevole. Invece di creare più thread, le coroutine di Kotlin permettono di eseguire diversi compiti in un unico thread, il che rende il codice dell’applicazione più pulito e conciso.

Java non supporta le coroutine. Per gestire operazioni lunghe in un’applicazione Android, Java permette di creare più thread. Ma questo rende il codice di programmazione più voluminoso, che potrebbe successivamente aumentare la possibilità di errori nel codice.

Classi di dati

Nella programmazione di applicazioni Android basate su Java, è necessario impostare i campi o le variabili per memorizzare i dati. Bisogna anche creare il costruttore, le funzioni getter e setter, toString(), equals(), e hashCode(). Tuttavia, Kotlin semplifica questi compiti attraverso l’automazione. Hai solo bisogno di inserire la parola chiave “data” nella definizione della classe. Il compilatore è abbastanza intelligente da creare automaticamente diverse variabili o campi come il getter e il setter, il costruttore, ecc.

I caratteri jolly

Kotlin non ha tipi jolly. Le alternative dei caratteri jolly in Kotlin sono le proiezioni di tipo e la varianza del sito di dichiarazione.

Java supporta i caratteri jolly. Di solito, un codice jolly è un punto interrogativo (?) che rappresenta un tipo che non è noto. Controlla la sicurezza del tipo nel codice basato su Java di un programma.

Sovraccarico degli operatori

In Kotlin, puoi usare senza sforzo vari operatori matematici come addizione, sottrazione e divisione. Pertanto, è possibile confrontare facilmente gli oggetti o eseguire un controllo di uguaglianza utilizzando i simboli.

Tuttavia, il linguaggio di programmazione Java collega gli operatori matematici a specifici tipi di dati Java. Per esempio, potete usare l’operatore di addizione solo con i tipi stringa e numerico per l’addizione. Altri tipi di dati Java non possono riutilizzare l’operatore di addizione.

Conclusione: Java o Kotlin?

Dal punto di vista del Google Play Store, Kotlin è il linguaggio di programmazione ufficiale per lo sviluppo di applicazioni Android. La maggior parte degli sviluppatori vorrebbe usare Kotlin per l’accettazione della loro app da parte del Play Store.

Tuttavia, Java rimane il linguaggio di programmazione generale per Android e altre piattaforme. Infine, il livello di comfort dello sviluppatore e la strategia di marketing dello sponsor decideranno quale linguaggio di programmazione si adatta al loro progetto di sviluppo di app Android.

Parlaci del tuo progetto