Sviluppo Web

Tabella dei Contenuti

1 - Introduzione allo sviluppo web

1.1. L'importanza del sito web e della presenza on line

L'importanza di avere una presenza online con un sito web

In un mondo sempre più digitalizzato, ti sei mai chiesto quanto sia cruciale avere una presenza online? Immagina un negozio senza insegna, un ristorante senza menu visibile o un hotel senza una reception. Difficile, vero? Questo è ciò che significa non avere un sito web nell’era moderna.

Perché ogni azienda ha bisogno di un sito web? Ecco il nocciolo della questione. Avere un sito web non è più un lusso, ma una necessità.

Credibilità e professionismo Un sito web fornisce non solo informazioni ma anche legittimità. Pensa a quante volte hai cercato una ditta online solo per verificarne la credibilità!

Portata e visibilità globale Con un sito, la tua azienda può essere vista ovunque, 24 ore su 24. Non sei più limitato geograficamente o temporalmente.

Tuttavia, un sito deve essere responsive, ben ottimizzato per i motori di ricerca e contenere contenuti di qualità. 

L’impatto dell’era digitale sul business

La digitalizzazione ha trasformato il mondo degli affari in diversi modi:

  1. Maggiore efficienza grazie all’automazione.
  2. Uso di Big Data per analisi predittive.
  3. Marketing digitale mirato.
  4. CRM per migliorare le relazioni con i clienti.
  5. Espansione del mercato e logistica migliorata nell’e-commerce.
  6. Crescita dell’importanza della sicurezza informatica e delle normative sulla privacy.
  7. Opportunità di telelavoro e formazione online.

 

Le aziende devono anche affrontare sfide come la protezione dei dati e l’adattamento alle nuove tecnologie.

Il viaggio del consumatore nell’era digitale

La rete ha trasformato il percorso d’acquisto dei consumatori, rendendolo più complesso e personalizzato. Il viaggio inizia con la ricerca online, passa attraverso piattaforme di social media durante la fase di considerazione, e culmina con l’acquisto online. Dopo l’acquisto, la fase post-acquisto diventa essenziale per la fidelizzazione.

L’espansione del mercato online

Con piattaforme come Amazon, il mercato online non è più riservato solo alle grandi aziende. Artigiani, professionisti e PMI possono beneficiare di una presenza online, offrendo prodotti personalizzati e costruendo relazioni con i clienti. Tuttavia, ci sono sfide come la concorrenza intensa e la gestione logistica.

Come iniziare online con Web Marketing Pro: la realizzazione del sito web 

Per creare una presenza online con un sito web, è importante definire obiettivi chiari, scegliere la piattaforma giusta e, se necessario, cercare assistenza professionale come quella offerta da Web Marketing Pro.

1.2. Il sito "giusto" per la propria attività: guida alla scelta

Il sito "giusto" per la propria attività: guida alla scelta

I siti web possono essere classificati in diversi tipi a seconda delle loro funzionalità, del pubblico di destinazione e dei loro obiettivi. Ecco una breve descrizione dei principali tipi di siti web:

  1. Sito aziendale (o Vetrina): Serve principalmente come una presentazione digitale per un’azienda, un prodotto o una persona. Di solito fornisce informazioni di base come chi sono, cosa fanno e come contattarli. Non ha molte funzionalità complesse, ma è spesso progettato per essere esteticamente piacevole e informativo.

  2. E-commerce: Questi siti permettono alle aziende di vendere prodotti o servizi direttamente ai consumatori. Hanno funzionalità come carrelli della spesa, opzioni di pagamento online e spesso gestione delle scorte.

  3. Blog: Centrato sulla pubblicazione regolare di articoli o post, un blog può essere gestito da individui, gruppi o aziende. Di solito è aggiornato regolarmente e incoraggia l’interazione degli utenti attraverso i commenti.

  4. Portfolio: Utilizzato principalmente da professionisti creativi come fotografi, designer, artisti e scrittori per mostrare i loro lavori. Un sito portfolio mette in evidenza le competenze e i progetti passati di un individuo o di una società.

  5. Portali: Questi sono spesso punti di accesso principali per una vasta gamma di risorse. Portali come Yahoo! o MSN offrono notizie, email, intrattenimento e altro tutto in un unico posto.

  6. Forum o Community: Questi sono siti web che permettono agli utenti di discutere argomenti specifici in “thread” o discussioni. Gli utenti possono porre domande, rispondere e interagire con gli altri membri della community.

  7. Siti di Apprendimento o Educativi: Offrono risorse formative, come corsi online, materiali didattici o piattaforme di tutoring.

  8. Siti Informativi: Questi siti sono generalmente dedicati a un argomento o un’area di interesse specifico e forniscono informazioni dettagliate su di esso, come enciclopedie o siti di notizie.

  9. Siti di Social Media: Piattaforme come Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn rientrano in questa categoria. Consentono agli utenti di connettersi, condividere contenuti e interagire tra loro.

  10. Siti di Streaming: Siti come YouTube, Netflix o Spotify che offrono streaming di video, musica o podcast agli utenti.

  11. Siti di Recensioni: Siti come TripAdvisor o Yelp permettono agli utenti di lasciare recensioni su ristoranti, hotel, servizi e altro.

Ogni tipo di sito web ha le sue specifiche esigenze di progettazione e sviluppo, e la scelta del tipo dipende dagli obiettivi e dal pubblico di destinazione dell’entità o dell’individuo che lo crea.

1.3. Come scegliere il nome del sito e l'estensione di dominio più adatta

Come scegliere l'estensione del nome di dominio più adatta al proprio sito

Il nome di dominio è l’indirizzo digitale di un sito web (es. www.nomesito.com) e gioca un ruolo fondamentale nella sua identificazione online.

Non solo funge da porta di accesso al sito, ma influenza anche come il marchio viene percepito e può fare la differenza nelle campagne di marketing.

Una componente spesso trascurata in questa decisione è l’estensione del nome di dominio (o TLD).

Tipi di estensioni TLD:

  • Generici (gTLD): Includono .com, .net, .org e .biz.
  • Localizzati (ccTLD): Designano regioni o nazioni, come .it per l’Italia o .de per la Germania.
  • Settoriali (sTLD): Riservati a specifici settori o gruppi, come .gov per enti governativi o .edu per istituzioni educative.

Quale scegliere?

  • Un sito governativo dovrebbe optare per .gov.
  • Le istituzioni educative potrebbero preferire .edu.
  • Se si punta a un’audience di una certa nazione, un ccTLD localizzato, come .it per l’Italia, potrebbe essere l’ideale.
  • Il .com è universalmente riconosciuto, ma a causa della sua diffusione, potresti dover considerare opzioni alternative come .net o .biz se il tuo dominio desiderato è già occupato.

I TLD più popolari (secondo i dati di Statista risalenti allo scorso giugno 2023) mostrano il seguente scenario:

  • .com: è decisamente il più diffuso nel mondo.
  • .net: Inizialmente per reti, ora ad ampio raggio.
  • .org: Principalmente per organizzazioni, ma ampiamente adottato anche al di fuori.
  • .gov: Esclusivo per enti governativi USA.
  • .it: Specifico per l’Italia.
  • .biz: Orientato alle attività commerciali.
  • .info: Predominantemente per portali informativi.

Estensioni di dominio TLD e SEO: esiste una correlazione?

 Non esiste un TLD universalmente superiore per la SEO. Anche se Google ha ribadito che i gTLD non danno un vantaggio diretto, ci sono alcune considerazioni da fare:

  • i TLD Localizzati: Forniscono un indicatore geografico. Ad esempio, .it potrebbe avere un peso maggiore per ricerche in Italia.
  • Nuovi gTLD: Offrono opportunità di branding, ma la loro percezione potrebbe non essere consolidata.
  • Reputazione: Certi TLD potrebbero essere associati a contenuti indesiderati.
  • Disponibilità e Identità: A volte, la decisione è basata su quali domini sono disponibili o su considerazioni legate al branding.
4

Parlaci del tuo progetto!

2. Lo sviluppo web tra Design e User Experience (UX)

2.1. Cos'è il design responsivo e perché è così importante?

Cos'è il design responsivo e perché è importante

Il design responsivo, noto anche come “Responsive Web Design” (RWD), si riferisce all’approccio di progettazione e sviluppo che consente a un sito web di adattarsi e visualizzarsi correttamente su una varietà di dispositivi, dai pc da tavolo (desktop) ai dispositivi mobili come tablet e smartphone.

Questo significa che il layout, le immagini e altri elementi del sito web si ridimensionano e si riorientano in base alle dimensioni dello schermo su cui vengono visualizzati.

L’importanza del design responsivo risiede principalmente nella diversificata natura degli dispositivi utilizzati oggi per navigare su Internet.

Con l’aumento dell’uso dei dispositivi mobili per accedere al web, è diventato essenziale garantire che i siti web offrano un’esperienza utente coerente e di alta qualità su tutte le piattaforme. Un design responsivo non solo migliora l’usabilità per gli utenti finali, ma può anche avere un impatto positivo sul ranking nei motori di ricerca. Google, ad esempio, ha incluso la mobile-friendliness come un fattore nel suo algoritmo di ranking, premiando i siti che sono ottimizzati per dispositivi mobili.

Un design responsivo non solo soddisfa le esigenze degli utenti in un mondo sempre più mobile, ma può anche contribuire a migliorare la visibilità online di un sito web.

Guarda il Video

2.2. "Navigabilità" e "Usabilità": due parole d'ordine per il tuo sito web

"Navigabilità" e "Usabilità": due parole d'ordine per il tuo sito web

La navigabilità e l’usabilità sono due pilastri fondamentali nella progettazione di un sito web efficace.

La navigabilità si riferisce alla facilità con cui gli utenti possono muoversi all’interno di un sito, accedendo alle informazioni o alle funzionalità senza ostacoli o confusione.

Una struttura di navigazione chiara, menù intuitivi e link ben posizionati sono tutti elementi chiave che contribuiscono a una buona navigabilità.

L’usabilità riguarda invece l’esperienza complessiva dell’utente nel suo interagire con il sito. Il che include non solo la semplicità di navigazione, ma anche la chiarezza delle informazioni, la velocità di caricamento delle pagine, la leggibilità dei contenuti e la facilità d’uso delle funzionalità offerte.

Entrambe queste qualità sono imprescindibili per un sito di successo perché determinano direttamente il grado di soddisfazione dell’utente.

Un sito con scarsa navigabilità o usabilità può frustrare gli utenti che potrebbero abbandonarlo; in un contesto commerciale questo significa che potresti perdere preziosi potenziali clienti.

Al contrario, un sito web che mette al centro la navigabilità e l’usabilità offre un’esperienza utente positiva, aumentando la probabilità di fidelizzare il visitatore e incentivandolo ad intraprendere azioni desiderate, come effettuare un acquisto o iscriversi a una newsletter.

Garantire una buona navigabilità e usabilità non è solo desiderabile, ma essenziale per il successo online.

2.3. Come una buona User Experience del sito può aumentare le conversioni

User Experience del sito

La “User Experience” (UX), o esperienza dell’utente, gioca un ruolo cruciale nel determinare il successo di un sito web o di un’applicazione. Una UX ottimizzata non solo garantisce che gli utenti abbiano un’interazione piacevole e senza intoppi, ma può anche influenzare direttamente le conversioni, cioè le azioni desiderate che si vogliono che gli utenti compiano, come completare un acquisto, iscriversi a una newsletter o compilare un modulo di contatto.

Quando gli utenti si sentono a loro agio, informati e apprezzati all’interno di un ambiente digitale, sono notevolmente più propensi a compiere l’azione desiderata. Investire nella UX non è solo una questione di estetica o tendenza, ma una strategia concreta per stimolare le conversioni e, di conseguenza, aumentare la redditività e il ritorno sull’investimento.

Ecco come una buona UX può impattare positivamente le conversioni:

  1. Facilità di navigazione: Un design intuitivo e una navigazione fluida riducono gli ostacoli e la confusione per gli utenti, guidandoli facilmente attraverso il percorso di conversione.

  2. Aumento della fiducia: Una presentazione professionale con contenuti chiari e interazioni semplici possono rafforzare la fiducia dell’utente nel sito e nella marca, rendendolo più incline a convertire.

  3. Velocità e prestazioni: Un sito che si carica rapidamente e funziona senza problemi può ridurre il tasso di abbandono (bounce rate), mantenendo gli utenti interessati e impegnati fino alla conversione.

  4. Chiarezza: Una buona UX assicura che le informazioni cruciali, come i dettagli del prodotto, i prezzi e le call-to-action, siano presentati in modo evidente e comprensibile.

  5. Feedback immediato: Fornire feedback agli utenti, come conferme d’azione o messaggi di errore chiari, li aiuta a comprendere il processo e a procedere con sicurezza verso la conversione.

 

4

Parlaci del tuo progetto!

3. I contenuti del sito

3.1. L'importanza dei contenuti di qualità

L'importanza dei contenuti di qualità per il tuo sito web

Creare contenuti coinvolgenti per il tuo sito web è essenziale per attirare e mantenere l’attenzione dei visitatori.

Un contenuto interessante e pertinente può anche aiutare a migliorare il posizionamento sui motori di ricerca e a stabilire l’autorità del tuo brand.

Ecco alcuni passi e consigli per creare contenuti coinvolgenti:

  1. Conosci il tuo pubblico:
    Prima di creare contenuti, è importante sapere a chi ti stai rivolgendo. Quali sono gli interessi dei tuoi utenti? Quali problemi stanno cercando di risolvere? Raccogli queste informazioni attraverso ricerche di mercato, analisi dei dati e sondaggi.
  2. Rispondi alle domande:
    La maggior parte delle persone si rivolge al web per cercare risposte, per cui cerca di fornire contenuti che rispondano alle domande più frequenti o risolvi problemi comuni nel tuo settore.
  3. Fornisci valore:
    Offri contenuti utili e informativi. Il valore può venire dalla profondità delle informazioni, dalla pertinenza o dalla capacità di intrattenere.
  4. Utilizza formati vari:
    Varia i tipi di contenuti. Oltre agli articoli, considera video, infografiche, podcast, quiz, e altri formati interattivi.
  5. Ottimizza per la SEO:
    Assicurati che il tuo contenuto sia ottimizzato per i motori di ricerca utilizzando parole chiave pertinenti, meta tag adeguati e una struttura di contenuto ben organizzata.
  6. Sii autentico:
    Mostra la personalità del tuo brand. La gente vuole connettersi con le persone, non con le aziende. Condividi storie, esperienze e opinioni.
  7. Aggiorna regolarmente:
    Il web è in continuo cambiamento. Assicurati che il tuo contenuto rimanga fresco e pertinente aggiornandolo regolarmente.
  8. Incoraggia l’interazione:
    Invita i lettori a lasciare commenti, condividere i tuoi contenuti o iscriversi alla tua newsletter.
  9. Utilizza immagini e grafica:
    Un contenuto visuale è spesso più coinvolgente di un lungo testo. Utilizza immagini, grafiche, GIF e video per rendere il tuo contenuto più attraente.
  10. Racconta una storia:
    Lo storytelling è un potente strumento per coinvolgere il pubblico. Condividi storie che siano pertinenti e risuonino con i tuoi lettori.
  11. Monitora e adatta:
    Utilizza strumenti come Google Analytics per monitorare come i visitatori interagiscono con i tuoi contenuti. Usa queste informazioni per adattare e migliorare la tua strategia di contenuto.
  12. Promuovi il tuo contenuto:
    Non basta solo creare contenuti fantastici. Devi anche assicurarti che la gente li veda. Condividi i tuoi contenuti sui social media, utilizza la pubblicità pay-per-click, e considera altre tecniche di promozione.
  13. Crea e utilizza un piano editoriale
    Un piano editoriale è uno strumento strategico utilizzato nel campo della comunicazione, del marketing e dell’editoria per programmare, organizzare e gestire la produzione e la distribuzione di contenuti su vari canali, come siti web, blog, riviste, social media e altre piattaforme.

3.2. Come creare contenuti di qualità e di valore per il tuo sito web

Come creare contenuti di qualità e di valore per il tuo sito web: gli "assets"

La parola “contenuto” ha assunto un ruolo centrale nel panorama del marketing, della comunicazione e del business in generale.

Si parla sempre più spesso di “contenuti di qualità”, “contenuti coinvolgenti” o “contenuti ottimizzati”, ma un termine che sta emergendo con forza è “contenuti risolutivi”.

Cosa sono esattamente? E come si integrano con un altro termine chiave, “assets”? Scopriamolo insieme.

Cos’è un Contenuto Risolutivo?

Un “contenuto risolutivo” è quel tipo di contenuto che risponde in modo preciso, chiaro e utile ad una specifica esigenza o domanda dell’utente. Si tratta di contenuti che non si limitano a fornire informazioni, ma che offrono soluzioni concrete, spesso accompagnate da esempi pratici, strumenti, consigli o passaggi da seguire.

Per esempio, un video tutorial che mostra come risolvere un problema comune con un software, o un articolo che offre soluzioni pratiche a una sfida quotidiana, sono esempi di contenuti risolutivi.

E gli Assets?

Nel contesto del marketing e della comunicazione, il termine “assets” si riferisce alle risorse tangibili e intangibili che un’azienda può utilizzare per promuovere il proprio brand, i propri prodotti o servizi. Gli assets possono includere tutto, dai loghi ai video promozionali, dalle infografiche ai software, ai contenuti testuali.

Gli assets sono fondamentali perché costituiscono la “base” su cui si costruiscono le campagne di marketing e i messaggi promozionali. Sono gli elementi tangibili che il pubblico vede, cun cui interagisce e si collega al brand.

L’interazione tra contenuti risolutivi e assets

La vera magia avviene quando i contenuti risolutivi vengono integrati con gli assets aziendali. Ecco alcuni modi in cui ciò può accadere:

  • Integrazione Multimediale:
    Un contenuto risolutivo può essere potenziato attraverso assets come video, infografiche o podcast. Un tutorial scritto può diventare ancora più efficace se accompagnato da un video dimostrativo.
  • Branding:
    Gli assets aziendali, come il logo o la grafica, possono essere integrati nei contenuti risolutivi per rafforzare il brand e rendere il contenuto immediatamente riconoscibile.
  • Promozione: Una volta creato un contenuto risolutivo di alto valore, gli assets promozionali come banner, annunci o post sui social media possono essere utilizzati per diffondere il contenuto a un pubblico più ampio.

In un mondo in cui l’informazione è sovrabbondante, ciò che veramente conta è la capacità di offrire soluzioni concrete e utili al pubblico.

Integrare i contenuti risolutivi con gli assets aziendali non solo potenzia la qualità del messaggio, ma consolida anche la presenza del brand nel mercato. E’ una sinergia che, se sfruttata correttamente, può portare a un vero e proprio successo nel panorama digitale.

3.3. Sito web e "Customer Journey"

Sito web e "Customer Journey"

Concepire la struttura  si un sito web è molto più che organizzare, sistemare i contenuti e prevedere un sistema di navigazione. Implica, infatti, anche la previsione del percorso che si vuole far fare al visitatore.

In un sito di decine, centinaia o, a volte, addirittura migliaia di pagine, l’utente, se lasciato solo, rischierebbe di smarrirsi. In tal caso, non sentendosi a suo agio, con tutta probabilità abbandonerebbe i l sito per cercare ciò di cui ha bisogno su qualche altro sito.

Non basta più, come accadeva un tempo, “portare un utente sul sito”, bisogna fare molto di meglio, ovvero prevedere un preparare un apposito percorso.

Questo percorso, nel gergo del marketing, si chiama “customer journey” o “viaggio del cliente”. 

Impostare una customer journey efficace sul tuo sito web richiede pianificazione, comprensione del tuo pubblico e adattabilità. Tuttavia, con l’attenzione giusta ai dettagli, potrai creare un “viaggio” che non solo soddisfa le esigenze del cliente, ma aumenta le tue conversioni.

Come si crea la “customer journey”?

Ecco alcuni suggerimenti fondamentali:

  • Analizza il tuo pubblico
    Per iniziare, definisci chi sono i tuoi clienti. Crea delle personas che rappresentino i tuoi clienti ideali. Questo ti aiuterà a comprendere le loro esigenze e aspettative.
  • Mappa il Percorso
    Una volta compreso il tuo pubblico, inizia a mappare il percorso che desideri che intraprendano i tuoi utenti. Ciò includerà la landing page, le pagine di prodotto, il carrello e la pagina di checkout (nel caso di un e-commerce) oppure altri elementi fino alla pagina di conversione (acquisto, iscrizione, compilazione del modulo ecc.).
  • Ottimizza per il Mobile
    Oggi, molti clienti navigano e acquistano tramite dispositivi mobili. Assicurati che la tua customer journey sia fluida anche su smartphone e tablet.
  • Semplifica il processo di conversione 
    Riduci al minimo i passaggi, i click e gli ostacoli tra il cliente e l’acquisto. Questo significa avere un processo di checkout semplice, chiare call-to-action e meno passaggi possibili per finalizzare un acquisto.
  • Integra le recensioni dei clienti
    Le opinioni dei clienti possono influenzare fortemente la decisione d’acquisto. Integrando le recensioni nel tuo sito, offri una prova sociale che può rassicurare i potenziali clienti.
  • Personalizza l’esperienza
    Usa strumenti come i cookies e l’analisi del comportamento per offrire un’esperienza personalizzata. Mostra prodotti correlati o suggerisci articoli basati sul comportamento passato del cliente.
  • Monitora e adatta
    Una volta impostata la tua customer journey, è essenziale monitorare come i clienti si muovono nel tuo sito. Usa strumenti come Google Analytics per seguire il percorso del cliente e adattarlo in base ai risultati.
  • Fai advertising e retargeting
    Il retargeting, noto anche come remarketing, è una tecnica di pubblicità online utilizzata per raggiungere nuovamente utenti che hanno già interagito con un sito web o un’applicazione. L’obiettivo principale del retargeting è incentivare questi utenti a compiere un’azione specifica, come effettuare un acquisto, iscriversi a una newsletter o completare un modulo.
4

Parlaci del tuo progetto!

4. Sviluppo delle funzionalità essenziali dei siti web e fase di sviluppo

4.1. Funzionalità essenziali per un sito web competitivo

Funzionalità essenziali per un sito web competitivo

Le funzionalità speciali di un sito web possono determinare come gli utenti interagiscono con esso e, in ultima analisi, il successo del sito stesso.

Alcune delle funzionalità più comuni sono:

Moduli di contatto e prenotazione

  • Moduli Personalizzabili: a seconda delle necessità del sito, i moduli dovrebbero poter essere personalizzati per raccogliere le informazioni necessarie.
  • Notifiche Automatiche: quando un cliente compila un modulo, una notifica dovrebbe essere inviata automaticamente all’amministratore del sito o al reparto appropriato.
  • Calendari di Prenotazione: per siti che offrono prenotazioni, un calendario integrato può mostrare disponibilità e permettere agli utenti di scegliere date e orari.

Integrazione con i social media

  • Condivisione sui Social: incorporare pulsanti di condivisione social sulle pagine del sito web può incoraggiare gli utenti a condividere contenuti con i loro follower.
  • Feed Live: alcuni siti incorporano feed live dai loro profili social, permettendo agli utenti di vedere gli ultimi post e aggiornamenti in tempo reale.
  • Accesso tramite Social Media: offrire la possibilità di accedere o registrarsi tramite account social può semplificare il processo per gli utenti e incoraggiarli a interagire con il sito.

E-commerce e carrelli della spesa

  • Gestione Prodotti: un buon sito e-commerce dovrebbe permettere una facile gestione dei prodotti, includendo la possibilità di aggiungere nuovi prodotti, modificare prodotti esistenti e rimuovere prodotti che non sono più disponibili.
  • Sicurezza delle Transazioni: è fondamentale che ogni transazione effettuata sul sito web sia sicura. Ciò richiede l’uso di certificati SSL e piattaforme di pagamento riconosciute.
  • Recensioni dei Prodotti: dare ai clienti la possibilità di lasciare recensioni può aiutare a costruire fiducia e incoraggiare altre vendite.
  • Sistemi di Filtraggio e Ricerca: permettere ai clienti di filtrare e cercare prodotti in base a categorie, prezzi e altre caratteristiche migliora l’esperienza d’acquisto.
Le funzionalità sopra descritte sono solo alcune delle molteplici opzioni disponibili quando si progetta un sito web. La chiave è determinare quali funzionalità sono più pertinenti per gli obiettivi del sito e per il pubblico target.

4.2. Scegliere il giusto sviluppatore o agenzia per la creazione del sito

Scegliere il giusto sviluppatore o agenzia per la creazione del sito

La scelta del giusto partner per sviluppare il tuo sito web è una decisione fondamentale per garantire il successo online. Ecco alcuni aspetti da considerare:

  • Portfolio e Esperienza Precedente: uno sguardo ai lavori passati può darti un’idea del talento e della competenza dello sviluppatore o dell’agenzia. Cerca progetti simili al tuo per avere una percezione chiara delle loro capacità [Guarda il Portfolio di Siti web creati da Web Marketing Pro] [Portfolio siti e-commerce].
  • Server e Tecnologia: non si tratta solo di design; la velocità e l’affidabilità sono cruciali. Web Marketing Pro garantisce l’utilizzo di server ultra-veloci, assicurando un’esperienza utente senza intoppi.
  • Competenze Tecniche: assicurati che lo sviluppatore o agenzia abbia competenza nelle tecnologie e nelle piattaforme che prevedi di utilizzare. Questo include linguaggi di programmazione, sistemi di gestione dei contenuti (CMS) e altro.
  • Referenze e Recensioni: Le parole parlano, ma i risultati gridano. Rivolgiti ai precedenti clienti di un’agenzia per avere un’idea genuina della qualità del loro lavoro.

Domande da porre prima di iniziare un progetto

  • Chi sarà il mio punto di riferimento? Con Web Marketing Pro, avrai sempre una figura chiara con cui comunicare.
  • Quali strategie di marketing utilizzerete? Oltre alla creazione di siti web, Web Marketing Pro offre azioni di web marketing e social marketing mirate a garantire il successo del tuo sito.
  • Come gestite le revisioni e le modifiche? È essenziale sapere come un’agenzia si adatta alle tue esigenze man mano che il progetto si evolve.

Chiarezza nei costi da sostenere

  • Investimento a Lungo Termine: considera il tuo sito web come un investimento. Con Web Marketing Pro, non stai semplicemente comprando un sito; stai investendo in un partner che si impegna a portare il tuo business al successo.
  • ROI (Ritorno sull’Investimento): con una combinazione di design di alta qualità, performance e strategie di marketing mirate, Web Marketing Pro assicura che ogni euro speso sia un passo verso un ritorno sicuro.
Avere un partner esperto come Web Marketing Pro (nel campo dal 1995) al tuo fianco può fare la differenza tra emergere dalla massa o perdersi nella folla.
Investi nel tuo successo. Investi in professionalità, esperienza e innovazione.

4.3. Le fasi del progetto di sviluppo del sito: test, revisioni, lancio e post-lancio

Le fasi del progetto di sviluppo del sito: test, revisioni, lancio e post-lancio

La realizzazione di un sito web è un processo che va oltre la pura estetica e programmazione. Si tratta di un percorso accuratamente strutturato, caratterizzato da diverse fasi e decisioni fondamentali.

Fasi del progetto e approvazioni

  • Analisi e Raccolta Requisiti: l’importanza di iniziare con un’attenta analisi non può essere mai sottolineata abbastanza. Comprendere gli obiettivi, analizzare il pubblico di riferimento e definire le esigenze specifiche sono passi essenziali.
  • Progettazione e Wireframing: basandosi sull’analisi, si procede alla realizzazione dei wireframes o prototipi. Questi rappresentano la struttura base del sito e aiutano a delineare l’architettura dell’informazione.
  • Design e Approvazioni: Con una struttura chiara, si entra nella fase di design. Una volta realizzato un design coerente con la visione del progetto, il layout viene presentato per le approvazioni necessarie.

Test e revisioni

  • Sviluppo e Codifica: con il design approvato, si inizia a dar vita al sito. In questa fase, l’attenzione al dettaglio e l’uso di tecnologie appropriate sono fondamentali per garantire un prodotto di alta qualità.
  • Test Funzionali: è essenziale testare ogni elemento del sito, dalla più semplice funzionalità ai sistemi integrati più complessi, per assicurarsi che tutto funzioni come previsto.
  • Test di Compatibilità: dato il vasto panorama di dispositivi e browsers, è cruciale che il sito sia versatile e funzioni correttamente sulle diverse piattaforme, monitor e sistemi operativi.

Lancio e post-lancio

  • Pre-Lancio: prima del grande momento, ogni dettaglio viene verificato, dagli aspetti tecnici alle ultime rifiniture, garantendo che tutto sia pronto per il debutto.
  • Lancio: il sito viene finalmente presentato al mondo.
  • Manutenzione e Monitoraggio: dopo il lancio, la manutenzione diventa essenziale. Monitorare, aggiornare e ottimizzare sono azioni fondamentali per garantire che un sito web rimanga funzionale e rilevante nel tempo.

Affidarsi ad un partner esperto, come Web Marketing Pro, offre la tranquillità di un percorso ben strutturato e di un prodotto finale che rispecchia le aspettative.

4

Parlaci del tuo progetto!

5. Manutenzione e aggiornamento del sito web

5.1. L'importanza degli aggiornamenti regolari del sito, della piattaforma e dei componenti aggiuntivi

L'importanza degli aggiornamenti regolari del sito, della piattaforma e dei componenti aggiuntivi

Mantenere il proprio sito web aggiornato non è solo una buona pratica, ma una necessità.

Gli aggiornamenti regolari del sito, della piattaforma su cui si basa e dei vari componenti aggiuntivi o plugin sono fondamentali per una serie di motivi:

  1. Sicurezza: questa è forse la ragione più evidente. Le minacce online, come malware, virus e hacker, sono in costante evoluzione. Molti aggiornamenti vengono rilasciati specificamente per correggere vulnerabilità note e proteggere il sito da potenziali attacchi.

  2. Compatibilità: con l’avvento di nuove tecnologie e l’aggiornamento di browser e dispositivi, assicurarsi che il proprio sito web rimanga compatibile con tutte le piattaforme è essenziale. Gli aggiornamenti possono garantire che il sito funzioni correttamente su tutti i dispositivi e browser.

  3. Performance: la velocità e l’efficienza di un sito web possono essere notevolmente beneficiate dagli aggiornamenti. Le nuove versioni delle piattaforme o dei plugin spesso offrono continui miglioramenti in termini di velocità e risorse utilizzate, rendendo il sito più rapido e reattivo.

  4. Funzionalità: aggiornare regolarmente il sito può significare avere accesso a nuove funzionalità e strumenti che possono arricchire l’esperienza dell’utente e offrire nuove opportunità per coinvolgere i visitatori.

  5. SEO (Search Engine Optimization): un sito web aggiornato e ben mantenuto è visto favorevolmente dai motori di ricerca. Questo può tradursi in una migliore posizionamento nei risultati di ricerca, portando a una maggiore visibilità e traffico.

  6. Risoluzione di Bug e Problemi: nessun software o componente è perfetto. Gli aggiornamenti spesso includono correzioni per bug o problemi noti che possono influire sull’usabilità o sull’aspetto del sito.

  7. Rafforzare la Credibilità: un sito che appare obsoleto può dare l’impressione che l’azienda o l’individuo dietro di esso non sia professionale o non si preoccupi dei propri clienti. Mantenere il sito aggiornato può aiutare a instaurare fiducia e credibilità tra i visitatori.

Gli aggiornamenti regolari sono un elemento fondamentale della manutenzione del sito web. Non solo mantengono il sito sicuro e funzionante nel migliore dei modi, ma riflettono anche l’impegno e la professionalità di chi si occupa della sua gestione.
 
Web Marketing Pro si impegna attivamente per garantire che ogni sito sotto la sua cura sia sempre aggiornato, sicuro e in linea con le migliori pratiche del settore. Affidandosi a Web Marketing Pro, si ha sempre la tranquillità di un sito sempre al passo con i tempi e protetto dalle minacce online.

5.2. Backup e sicurezza dei siti web

Backup e sicurezza dei siti web

La presenza online ha assunto un ruolo cardine nella strategia di qualsiasi entità, dall’individuo all’azienda globale e, in questo ecosistema, due elementi emergono come pilastri della stabilità: il backup e la sicurezza.

  • Backup frequenti: immaginiamo un artista che dedica mesi a un’opera d’arte. Senza una copia di sicurezza, un singolo incidente potrebbe distruggere tutto. Allo stesso modo, un sito web rappresenta spesso mesi o anni di lavoro, contenuti e interazioni. Con i backup giornalieri di Web Marketing Pro, l'”opera” digitale è costantemente al sicuro, pronta a essere ripristinata in qualsiasi momento. E non stiamo parlando di semplici copie, ma di backup quotidiani strutturati e organizzati in modo da garantire una ripresa rapida ed efficiente in caso di necessità.

  • Protezione anti hacker: gli hacker sono i moderni briganti. Utilizzano una vasta gamma di tecniche, dall’ingegneria sociale alla brute force, per penetrare nelle difese dei siti. Ma come un castello ha mura, fossati e torri di guardia, così è possibile implementare nel sito strati multipli di sicurezza. Grazie a sistemi avanzati e al costante aggiornamento delle sue difese, i clienti sono protetti da queste minacce esterne.

  • Protezione da malware: se gli hacker sono i briganti, i malware sono i parassiti invisibili, i malvagi batteri. Possono infiltrarsi in un sito in modi sottili, operando nell’ombra per danneggiare, rubare o alterare dati.

  • Monitoraggio costante: alcuni pericoli possono manifestarsi lentamente, in modo quasi impercettibile. Un piccolo bug, un leggero rallentamento, potrebbero essere i primi sintomi di problemi più grandi. Con un team dedicato e strumenti avanzati, è possibile monitorare ininterrottamente i siti, analizzando ogni piccola variazione e intervenendo tempestivamente quando necessario.

  • Aggiornamenti regolari: allo stesso modo in cui un edificio ha bisogno di manutenzione regolare, anche un sito web necessita di cure e attenzioni. La natura dinamica del web significa che nuovi standard, funzionalità e sicurezze vengono continuamente introdotti. Web Marketing Pro non solo tiene traccia di questi cambiamenti, ma si assicura che ogni sito sia sempre aggiornato, sfruttando al meglio le nuove tecnologie e proteggendosi dai rischi associati al software obsoleto.

Coesistere nel vasto oceano digitale senza una bussola affidabile può essere rischioso. Una profonda competenza in materia di backup e sicurezza rappresenta quel faro luminoso che guida le imbarcazioni in acque sicure, garantendo tranquillità, stabilità e performance.

5.3. Uno sguardo al futuro dei siti web: tra evoluzione, aggiornamento e innovazione

Uno sguardo al futuro dei siti web: tra evoluzione, aggiornamento e innovazione

La staticità è uno dei principali nemici dei siti web. Ciò che oggi appare all’avanguardia, domani potrebbe sembrare obsoleto.

Creare un sito professionale non significa fare un’operazione una tantum: al contrario, occorre un lavoro e un’attenzione continua se si vuole mantenere la rilevanza e l’efficacia nel panorama online.

  1. Adattamento alle nuove tecnologie: con l’avvento di nuovi dispositivi, dai wearable agli smart display, e con la crescente importanza della realtà aumentata e virtuale, i siti web dovranno essere progettati in modo da offrire un’esperienza utente impeccabile su tutte queste piattaforme.

  2. SEO e algoritmi in evoluzione: i motori di ricerca, in particolare Google, aggiornano regolarmente i loro algoritmi. Questo significa che le strategie SEO devono essere continuamente riviste e aggiornate per garantire una visibilità ottimale.

  3. Design e UX: le tendenze estetiche e le aspettative degli utenti cambiano nel tempo. Un design che era popolare qualche anno fa potrebbe ora sembrare datato. E non è solo una questione di estetica: una buona user experience può influenzare direttamente le conversioni e la fidelizzazione del pubblico.

  4. Sicurezza: man mano che la tecnologia avanza, lo fanno anche le minacce. L’implementazione delle ultime soluzioni di sicurezza è vitale per proteggere i dati degli utenti e garantire la fiducia nei confronti del sito.

  5. Integrazione di nuovi strumenti e funzionalità: che si tratti di chatbot basati sull’Intelligenza Artificiale, di integrazioni con piattaforme social o di nuovi modi per interagire con i contenuti, i siti del futuro saranno molto più dinamici e interattivi di quelli attuali.

  6. Sostenibilità e accessibilità: con una crescente attenzione alla sostenibilità e all’inclusività, i siti web dovranno assicurarsi di avere un impatto ambientale minimo e di essere accessibili a tutti, indipendentemente dalle abilità o dalle disabilità.

  7. Analisi e feedback in tempo reale: l’era della digitalizzazione ha portato alla capacità di ricevere feedback in tempo reale dai visitatori. Questi dati preziosi saranno sempre più utilizzati per apportare modifiche in tempo reale, ottimizzando l’esperienza del sito sulla base delle esigenze e delle reazioni del pubblico.

4

Parlaci del tuo progetto!

6. Tipologia, la modernità e struttura gestionale nello sviluppo del sito web

6.1. Siti web "statici" vs. siti web "dinamici"

Social media marketing_ le campagne _sponsorizzate

Creare una campagna social efficace richiede una pianificazione accurata, una comprensione chiara degli obiettivi e una conoscenza approfondita del pubblico di destinazione.

Se stai pensando di affidarti a una web agency, ecco una guida su come fare le campagne social e dove:

  • Definizione gli Obiettivi:
    • Aumentare la consapevolezza del brand.
    • Generare lead o vendite.
    • Migliorare l’engagement con il pubblico.
    • Indirizzare il traffico al tuo sito web.
  • Identificazione del Pubblico Target:
    • Età, genere, interessi, posizione geografica, etc.
    • Questo ti aiuterà a scegliere la piattaforma social più adatta.
  • Scegli le Piattaforme Social:
    • Facebook: adatto per quasi tutti i tipi di business. Ottimo per targeting dettagliato.
    • Instagram: focalizzato su immagini e storie. Ideale per marchi visivi.
    • LinkedIn: perfetto per B2B e posizionamento professionale.
    • Twitter: buono per notizie, aggiornamenti e interazione con i clienti.
    • Pinterest: ottimo per marchi legati a design, moda, cibo e DIY.
    • TikTok: orientato verso un pubblico più giovane, ideale per contenuti creativi e virali.
  • Budget:
    • Decidi quanto vuoi spendere in totale e come distribuire il budget tra le diverse piattaforme.
  • Creazione di contenuti di qualità:
    • Immagini di alta qualità, video, infografiche, etc.
    • Assicurati che il contenuto sia pertinente e interessante per il tuo pubblico.
  • Ottimizzazione per il Mobile:
    • La maggior parte degli utenti accede ai social media tramite dispositivi mobili.
  • Monitoraggio e Adattamenti:
    • Utilizza strumenti come Facebook Insights o Google Analytics per monitorare le prestazioni.
    • Adatta la tua strategia in base ai risultati.
  • Interazioni con il Pubblico:
    • Rispondi ai commenti, alle domande e alle recensioni in modo tempestivo.
  • Affidati a una Web Agency:
    • Una web agency può offrire competenze specialistiche in termini di design, copywriting, targeting e analisi.
    • Assicurati di scegliere un’agenzia con esperienza nelle campagne social e chiedi esempi di lavori precedenti.

Evitare il “fai da te” nella gestione delle campagne pubblicitarie sui social media è assai consigliato a causa della complessità intrinseca delle piattaforme e delle sfide tecniche che possono emergere.

Ogni brand e ogni campagna sono unici. Quello che funziona per un’azienda potrebbe non funzionare per un’altra.

L’importante è rimanere flessibili, testare diverse strategie e apprendere continuamente dal proprio pubblico e dai propri risultati.

6.2. Sviluppo web: cosa cambia con il Web 2.0.

SEO - Posizionamento sui motori di ricerca

La SEO, o Search Engine Optimization, non è solo un insieme di tecniche (o “trucchi del mestiere”); è una vera e propria arte.

Si tratta di una delle strategie più efficaci, che combina tecnologia, contenuti e psicologia per raggiungere l’obiettivo finale: la visibilità online.

SEO in-site e off-site

La SEO è un’entità bifronte. Da un lato, abbiamo la SEO in-site, che si concentra sull’ottimizzazione interna del sito, ovvero la struttura del sito, garantendo che sia intuitiva e user-friendly. La velocità di caricamento è essenziale, poiché un ritardo anche di pochi secondi può determinare la perdita di un potenziale cliente. L’ottimizzazione delle parole chiave, ovvero l’inclusione strategica di termini rilevanti, assicura che il tuo sito venga trovato per le giuste query di ricerca. Infine, ma non meno importante, c’è la user experience, che dovrebbe essere fluida e piacevole per incoraggiare i visitatori a rimanere e interagire con il tuo sito.

Dall’altro lato, abbiamo la SEO off-site, che si estende oltre i confini del tuo sito web. Questo aspetto della SEO si concentra sulla costruzione di una rete di riferimenti da altri siti web rilevanti, aumentando la tua autorità e credibilità nel mondo online.

L’Importanza della Link Building

Nel contesto della SEO off-site, la link building emerge come una delle pratiche più influenti. Non si tratta solo di avere un numero elevato di link, ma di avere link di qualità.

Un link da un sito web autorevole (e coerente nei contenuti) può avere un impatto significativamente maggiore rispetto a numerosi link da siti meno noti. È essenziale adottare una strategia di link building che miri a stabilire relazioni con siti web autorevoli e pertinenti, garantendo che ogni link acquisito aggiunga valore al tuo sito.

Focus sui contenuti: il “cuore” della SEO

Al centro della SEO ci sono i contenuti. Senza contenuti di qualità, un sito web è vuoto e privo di significato. I motori di ricerca, come Google, danno grande importanza ai contenuti originali e di alta qualità, premiando i siti che offrono valore ai loro utenti. Ma non si tratta solo di piacere ai motori di ricerca; i contenuti di qualità attraggono e coinvolgono gli utenti, stabilendo la tua autorità e expertise nel tuo settore.

Target e Psicologia dell’Utente

Comprendere la psicologia dell’utente è fondamentale nella SEO. Dalle parole chiave che inseriscono nei motori di ricerca alle loro aspettative quando visitano un sito, è essenziale anticipare e soddisfare le loro esigenze. Una strategia SEO efficace tiene conto del comportamento dell’utente, ottimizzando il sito in modo che corrisponda alle loro intenzioni di ricerca e offra una soluzione ai loro problemi.

La SEO è una disciplina in continua evoluzione, che richiede una combinazione di competenze tecniche, creative e analitiche. Non è qualcosa che può essere improvvisato o trascurato, né può essere fatta “una tantum”.

Con la giusta strategia e attenzione ai dettagli, la SEO può portare il tuo business online al successo, garantendo visibilità, traffico e conversioni.

6.3. CMS & CRM : facciamo chiarezza

SEM - PPC e Display Advertising

La pubblicità a pagamento online comprende diversi metodi e strategie, tra cui la pubblicità pay-per-click (PPC) e la display advertising. Ecco una breve panoramica di entrambi:

Pubblicità Pay-Per-Click (PPC)

Cos’è?
La pubblicità PPC è un modello in cui gli inserzionisti pagano una somma ogni volta che un utente fa clic sul loro annuncio. Questo tipo di pubblicità è molto popolare su motori di ricerca come Google e Bing.

Caratteristiche principali:

  • Annunci basati su parole chiave: gli inserzionisti selezionano parole chiave specifiche per cui vogliono apparire. Quando un utente effettua una ricerca utilizzando quelle parole chiave, l’annuncio può apparire nei risultati.
  • Offerte: gli inserzionisti offrono quanto sono disposti a pagare per un clic su una determinata parola chiave. Più alta è l’offerta, maggiori sono le possibilità che l’annuncio appaia in una posizione elevata.
  • Orientamento geografico: gli inserzionisti possono scegliere di mostrare i loro annunci solo a utenti in determinate aree geografiche.
  • Misurabilità: con gli strumenti di analisi, gli inserzionisti possono monitorare il numero di clic, conversioni e altri dati importanti.

Display Advertising:

Cos’è?
La display advertising si riferisce agli annunci visivi che appaiono su siti web, app e piattaforme social. Questi possono includere banner, video, interstitial e altri formati grafici.

Caratteristiche principali:

  • Posizionamento: gli annunci vengono visualizzati su una varietà di siti web che fanno parte di una rete pubblicitaria, come la Google Display Network.
  • Targeting: oltre al targeting geografico, gli inserzionisti possono scegliere di mostrare i loro annunci in base agli interessi degli utenti, ai dati demografici, al comportamento di navigazione e ad altre variabili.
  • Formati: gli annunci possono variare in dimensioni e formati, dai banner tradizionali ai video, passando per annunci nativi e interattivi.
  • Branding: mentre la PPC è spesso orientata alla conversione (ad es. acquisti, iscrizioni), la display advertising è spesso utilizzata per aumentare la consapevolezza del marchio.

Sia la PPC che la display advertising hanno i loro vantaggi e possono essere efficaci a seconda degli obiettivi di marketing.

Mentre la PPC è ottima per raggiungere utenti con intento di acquisto, la display advertising può essere efficace per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare la consapevolezza del marchio.

La chiave è comprendere gli obiettivi della tua campagna e utilizzare la strategia più appropriata.

7. Il procedimento di sviluppo del sito: dal Back-end alla pubblicazione

7.1. Lo sviluppo del Back-end del sito

Social media marketing_ le campagne _sponsorizzate

Creare una campagna social efficace richiede una pianificazione accurata, una comprensione chiara degli obiettivi e una conoscenza approfondita del pubblico di destinazione.

Se stai pensando di affidarti a una web agency, ecco una guida su come fare le campagne social e dove:

  • Definizione gli Obiettivi:
    • Aumentare la consapevolezza del brand.
    • Generare lead o vendite.
    • Migliorare l’engagement con il pubblico.
    • Indirizzare il traffico al tuo sito web.
  • Identificazione del Pubblico Target:
    • Età, genere, interessi, posizione geografica, etc.
    • Questo ti aiuterà a scegliere la piattaforma social più adatta.
  • Scegli le Piattaforme Social:
    • Facebook: adatto per quasi tutti i tipi di business. Ottimo per targeting dettagliato.
    • Instagram: focalizzato su immagini e storie. Ideale per marchi visivi.
    • LinkedIn: perfetto per B2B e posizionamento professionale.
    • Twitter: buono per notizie, aggiornamenti e interazione con i clienti.
    • Pinterest: ottimo per marchi legati a design, moda, cibo e DIY.
    • TikTok: orientato verso un pubblico più giovane, ideale per contenuti creativi e virali.
  • Budget:
    • Decidi quanto vuoi spendere in totale e come distribuire il budget tra le diverse piattaforme.
  • Creazione di contenuti di qualità:
    • Immagini di alta qualità, video, infografiche, etc.
    • Assicurati che il contenuto sia pertinente e interessante per il tuo pubblico.
  • Ottimizzazione per il Mobile:
    • La maggior parte degli utenti accede ai social media tramite dispositivi mobili.
  • Monitoraggio e Adattamenti:
    • Utilizza strumenti come Facebook Insights o Google Analytics per monitorare le prestazioni.
    • Adatta la tua strategia in base ai risultati.
  • Interazioni con il Pubblico:
    • Rispondi ai commenti, alle domande e alle recensioni in modo tempestivo.
  • Affidati a una Web Agency:
    • Una web agency può offrire competenze specialistiche in termini di design, copywriting, targeting e analisi.
    • Assicurati di scegliere un’agenzia con esperienza nelle campagne social e chiedi esempi di lavori precedenti.

Evitare il “fai da te” nella gestione delle campagne pubblicitarie sui social media è assai consigliato a causa della complessità intrinseca delle piattaforme e delle sfide tecniche che possono emergere.

Ogni brand e ogni campagna sono unici. Quello che funziona per un’azienda potrebbe non funzionare per un’altra.

L’importante è rimanere flessibili, testare diverse strategie e apprendere continuamente dal proprio pubblico e dai propri risultati.

7.2. Front end e Fasi di lavorazione dalla A alla Z

SEO - Posizionamento sui motori di ricerca

La SEO, o Search Engine Optimization, non è solo un insieme di tecniche (o “trucchi del mestiere”); è una vera e propria arte.

Si tratta di una delle strategie più efficaci, che combina tecnologia, contenuti e psicologia per raggiungere l’obiettivo finale: la visibilità online.

SEO in-site e off-site

La SEO è un’entità bifronte. Da un lato, abbiamo la SEO in-site, che si concentra sull’ottimizzazione interna del sito, ovvero la struttura del sito, garantendo che sia intuitiva e user-friendly. La velocità di caricamento è essenziale, poiché un ritardo anche di pochi secondi può determinare la perdita di un potenziale cliente. L’ottimizzazione delle parole chiave, ovvero l’inclusione strategica di termini rilevanti, assicura che il tuo sito venga trovato per le giuste query di ricerca. Infine, ma non meno importante, c’è la user experience, che dovrebbe essere fluida e piacevole per incoraggiare i visitatori a rimanere e interagire con il tuo sito.

Dall’altro lato, abbiamo la SEO off-site, che si estende oltre i confini del tuo sito web. Questo aspetto della SEO si concentra sulla costruzione di una rete di riferimenti da altri siti web rilevanti, aumentando la tua autorità e credibilità nel mondo online.

L’Importanza della Link Building

Nel contesto della SEO off-site, la link building emerge come una delle pratiche più influenti. Non si tratta solo di avere un numero elevato di link, ma di avere link di qualità.

Un link da un sito web autorevole (e coerente nei contenuti) può avere un impatto significativamente maggiore rispetto a numerosi link da siti meno noti. È essenziale adottare una strategia di link building che miri a stabilire relazioni con siti web autorevoli e pertinenti, garantendo che ogni link acquisito aggiunga valore al tuo sito.

Focus sui contenuti: il “cuore” della SEO

Al centro della SEO ci sono i contenuti. Senza contenuti di qualità, un sito web è vuoto e privo di significato. I motori di ricerca, come Google, danno grande importanza ai contenuti originali e di alta qualità, premiando i siti che offrono valore ai loro utenti. Ma non si tratta solo di piacere ai motori di ricerca; i contenuti di qualità attraggono e coinvolgono gli utenti, stabilendo la tua autorità e expertise nel tuo settore.

Target e Psicologia dell’Utente

Comprendere la psicologia dell’utente è fondamentale nella SEO. Dalle parole chiave che inseriscono nei motori di ricerca alle loro aspettative quando visitano un sito, è essenziale anticipare e soddisfare le loro esigenze. Una strategia SEO efficace tiene conto del comportamento dell’utente, ottimizzando il sito in modo che corrisponda alle loro intenzioni di ricerca e offra una soluzione ai loro problemi.

La SEO è una disciplina in continua evoluzione, che richiede una combinazione di competenze tecniche, creative e analitiche. Non è qualcosa che può essere improvvisato o trascurato, né può essere fatta “una tantum”.

Con la giusta strategia e attenzione ai dettagli, la SEO può portare il tuo business online al successo, garantendo visibilità, traffico e conversioni.

7.3. Suggerimenti per lo sviluppo di siti web

SEM - PPC e Display Advertising

La pubblicità a pagamento online comprende diversi metodi e strategie, tra cui la pubblicità pay-per-click (PPC) e la display advertising. Ecco una breve panoramica di entrambi:

Pubblicità Pay-Per-Click (PPC)

Cos’è?
La pubblicità PPC è un modello in cui gli inserzionisti pagano una somma ogni volta che un utente fa clic sul loro annuncio. Questo tipo di pubblicità è molto popolare su motori di ricerca come Google e Bing.

Caratteristiche principali:

  • Annunci basati su parole chiave: gli inserzionisti selezionano parole chiave specifiche per cui vogliono apparire. Quando un utente effettua una ricerca utilizzando quelle parole chiave, l’annuncio può apparire nei risultati.
  • Offerte: gli inserzionisti offrono quanto sono disposti a pagare per un clic su una determinata parola chiave. Più alta è l’offerta, maggiori sono le possibilità che l’annuncio appaia in una posizione elevata.
  • Orientamento geografico: gli inserzionisti possono scegliere di mostrare i loro annunci solo a utenti in determinate aree geografiche.
  • Misurabilità: con gli strumenti di analisi, gli inserzionisti possono monitorare il numero di clic, conversioni e altri dati importanti.

Display Advertising:

Cos’è?
La display advertising si riferisce agli annunci visivi che appaiono su siti web, app e piattaforme social. Questi possono includere banner, video, interstitial e altri formati grafici.

Caratteristiche principali:

  • Posizionamento: gli annunci vengono visualizzati su una varietà di siti web che fanno parte di una rete pubblicitaria, come la Google Display Network.
  • Targeting: oltre al targeting geografico, gli inserzionisti possono scegliere di mostrare i loro annunci in base agli interessi degli utenti, ai dati demografici, al comportamento di navigazione e ad altre variabili.
  • Formati: gli annunci possono variare in dimensioni e formati, dai banner tradizionali ai video, passando per annunci nativi e interattivi.
  • Branding: mentre la PPC è spesso orientata alla conversione (ad es. acquisti, iscrizioni), la display advertising è spesso utilizzata per aumentare la consapevolezza del marchio.

Sia la PPC che la display advertising hanno i loro vantaggi e possono essere efficaci a seconda degli obiettivi di marketing.

Mentre la PPC è ottima per raggiungere utenti con intento di acquisto, la display advertising può essere efficace per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare la consapevolezza del marchio.

La chiave è comprendere gli obiettivi della tua campagna e utilizzare la strategia più appropriata.

6. Web Marketing e promozione del sito

6.1. Social media marketing: le campagne "sponsorizzate"

Social media marketing_ le campagne _sponsorizzate

Creare una campagna social efficace richiede una pianificazione accurata, una comprensione chiara degli obiettivi e una conoscenza approfondita del pubblico di destinazione.

Se stai pensando di affidarti a una web agency, ecco una guida su come fare le campagne social e dove:

  • Definizione gli Obiettivi:
    • Aumentare la consapevolezza del brand.
    • Generare lead o vendite.
    • Migliorare l’engagement con il pubblico.
    • Indirizzare il traffico al tuo sito web.
  • Identificazione del Pubblico Target:
    • Età, genere, interessi, posizione geografica, etc.
    • Questo ti aiuterà a scegliere la piattaforma social più adatta.
  • Scegli le Piattaforme Social:
    • Facebook: adatto per quasi tutti i tipi di business. Ottimo per targeting dettagliato.
    • Instagram: focalizzato su immagini e storie. Ideale per marchi visivi.
    • LinkedIn: perfetto per B2B e posizionamento professionale.
    • Twitter: buono per notizie, aggiornamenti e interazione con i clienti.
    • Pinterest: ottimo per marchi legati a design, moda, cibo e DIY.
    • TikTok: orientato verso un pubblico più giovane, ideale per contenuti creativi e virali.
  • Budget:
    • Decidi quanto vuoi spendere in totale e come distribuire il budget tra le diverse piattaforme.
  • Creazione di contenuti di qualità:
    • Immagini di alta qualità, video, infografiche, etc.
    • Assicurati che il contenuto sia pertinente e interessante per il tuo pubblico.
  • Ottimizzazione per il Mobile:
    • La maggior parte degli utenti accede ai social media tramite dispositivi mobili.
  • Monitoraggio e Adattamenti:
    • Utilizza strumenti come Facebook Insights o Google Analytics per monitorare le prestazioni.
    • Adatta la tua strategia in base ai risultati.
  • Interazioni con il Pubblico:
    • Rispondi ai commenti, alle domande e alle recensioni in modo tempestivo.
  • Affidati a una Web Agency:
    • Una web agency può offrire competenze specialistiche in termini di design, copywriting, targeting e analisi.
    • Assicurati di scegliere un’agenzia con esperienza nelle campagne social e chiedi esempi di lavori precedenti.

Evitare il “fai da te” nella gestione delle campagne pubblicitarie sui social media è assai consigliato a causa della complessità intrinseca delle piattaforme e delle sfide tecniche che possono emergere.

Ogni brand e ogni campagna sono unici. Quello che funziona per un’azienda potrebbe non funzionare per un’altra.

L’importante è rimanere flessibili, testare diverse strategie e apprendere continuamente dal proprio pubblico e dai propri risultati.

6.2. SEO - Posizionamento sui motori di ricerca

SEO - Posizionamento sui motori di ricerca

La SEO, o Search Engine Optimization, non è solo un insieme di tecniche (o “trucchi del mestiere”); è una vera e propria arte.

Si tratta di una delle strategie più efficaci, che combina tecnologia, contenuti e psicologia per raggiungere l’obiettivo finale: la visibilità online.

SEO in-site e off-site

La SEO è un’entità bifronte. Da un lato, abbiamo la SEO in-site, che si concentra sull’ottimizzazione interna del sito, ovvero la struttura del sito, garantendo che sia intuitiva e user-friendly. La velocità di caricamento è essenziale, poiché un ritardo anche di pochi secondi può determinare la perdita di un potenziale cliente. L’ottimizzazione delle parole chiave, ovvero l’inclusione strategica di termini rilevanti, assicura che il tuo sito venga trovato per le giuste query di ricerca. Infine, ma non meno importante, c’è la user experience, che dovrebbe essere fluida e piacevole per incoraggiare i visitatori a rimanere e interagire con il tuo sito.

Dall’altro lato, abbiamo la SEO off-site, che si estende oltre i confini del tuo sito web. Questo aspetto della SEO si concentra sulla costruzione di una rete di riferimenti da altri siti web rilevanti, aumentando la tua autorità e credibilità nel mondo online.

L’Importanza della Link Building

Nel contesto della SEO off-site, la link building emerge come una delle pratiche più influenti. Non si tratta solo di avere un numero elevato di link, ma di avere link di qualità.

Un link da un sito web autorevole (e coerente nei contenuti) può avere un impatto significativamente maggiore rispetto a numerosi link da siti meno noti. È essenziale adottare una strategia di link building che miri a stabilire relazioni con siti web autorevoli e pertinenti, garantendo che ogni link acquisito aggiunga valore al tuo sito.

Focus sui contenuti: il “cuore” della SEO

Al centro della SEO ci sono i contenuti. Senza contenuti di qualità, un sito web è vuoto e privo di significato. I motori di ricerca, come Google, danno grande importanza ai contenuti originali e di alta qualità, premiando i siti che offrono valore ai loro utenti. Ma non si tratta solo di piacere ai motori di ricerca; i contenuti di qualità attraggono e coinvolgono gli utenti, stabilendo la tua autorità e expertise nel tuo settore.

Target e Psicologia dell’Utente

Comprendere la psicologia dell’utente è fondamentale nella SEO. Dalle parole chiave che inseriscono nei motori di ricerca alle loro aspettative quando visitano un sito, è essenziale anticipare e soddisfare le loro esigenze. Una strategia SEO efficace tiene conto del comportamento dell’utente, ottimizzando il sito in modo che corrisponda alle loro intenzioni di ricerca e offra una soluzione ai loro problemi.

La SEO è una disciplina in continua evoluzione, che richiede una combinazione di competenze tecniche, creative e analitiche. Non è qualcosa che può essere improvvisato o trascurato, né può essere fatta “una tantum”.

Con la giusta strategia e attenzione ai dettagli, la SEO può portare il tuo business online al successo, garantendo visibilità, traffico e conversioni.

6.3. SEM - PPC e Display Advertising

SEM - PPC e Display Advertising

La pubblicità a pagamento online comprende diversi metodi e strategie, tra cui la pubblicità pay-per-click (PPC) e la display advertising. Ecco una breve panoramica di entrambi:

Pubblicità Pay-Per-Click (PPC)

Cos’è?
La pubblicità PPC è un modello in cui gli inserzionisti pagano una somma ogni volta che un utente fa clic sul loro annuncio. Questo tipo di pubblicità è molto popolare su motori di ricerca come Google e Bing.

Caratteristiche principali:

  • Annunci basati su parole chiave: gli inserzionisti selezionano parole chiave specifiche per cui vogliono apparire. Quando un utente effettua una ricerca utilizzando quelle parole chiave, l’annuncio può apparire nei risultati.
  • Offerte: gli inserzionisti offrono quanto sono disposti a pagare per un clic su una determinata parola chiave. Più alta è l’offerta, maggiori sono le possibilità che l’annuncio appaia in una posizione elevata.
  • Orientamento geografico: gli inserzionisti possono scegliere di mostrare i loro annunci solo a utenti in determinate aree geografiche.
  • Misurabilità: con gli strumenti di analisi, gli inserzionisti possono monitorare il numero di clic, conversioni e altri dati importanti.

Display Advertising:

Cos’è?
La display advertising si riferisce agli annunci visivi che appaiono su siti web, app e piattaforme social. Questi possono includere banner, video, interstitial e altri formati grafici.

Caratteristiche principali:

  • Posizionamento: gli annunci vengono visualizzati su una varietà di siti web che fanno parte di una rete pubblicitaria, come la Google Display Network.
  • Targeting: oltre al targeting geografico, gli inserzionisti possono scegliere di mostrare i loro annunci in base agli interessi degli utenti, ai dati demografici, al comportamento di navigazione e ad altre variabili.
  • Formati: gli annunci possono variare in dimensioni e formati, dai banner tradizionali ai video, passando per annunci nativi e interattivi.
  • Branding: mentre la PPC è spesso orientata alla conversione (ad es. acquisti, iscrizioni), la display advertising è spesso utilizzata per aumentare la consapevolezza del marchio.

Sia la PPC che la display advertising hanno i loro vantaggi e possono essere efficaci a seconda degli obiettivi di marketing.

Mentre la PPC è ottima per raggiungere utenti con intento di acquisto, la display advertising può essere efficace per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare la consapevolezza del marchio.

La chiave è comprendere gli obiettivi della tua campagna e utilizzare la strategia più appropriata.

Web Marketing Pro offre servizi di sviluppo web end-to-end per dotare il vostro sito web personale o aziendale degli strumenti digitali adatti a renderlo efficiente, innovativo e di successo, contribuendo così a posizionare il vostro business al top rispetto alla concorrenza.

Utilizzando i nostri servizi di sviluppo di applicazioni web, otterrete gli strumenti digitali che risolvono le vostre sfide e trasformano le vostre operazioni secondo i più recenti standard tecnici e commerciali.

Ci immergiamo in profondità nel vostro ecosistema aziendale e nell’infrastruttura tecnologica, esploriamo il mercato, analizziamo le vostre esigenze e la vostra capacità di innovazione per offrire una strategia digitale che aiuterà il vostro business ad evolversi nel tempo.

Sia che stiate cercando uno sviluppo web professionale partendo da zero o che abbiate bisogno di riprogettare, aggiornare o scalare le vostre risorse web esistenti, il nostro team vi aiuterà a realizzare le vostre idee con l’intento di aiutarvi ad ottenere un risultato migliore di quello che avevate immaginato.

Lavorerete con un team di sviluppo web professionale composto da analisti, progettisti e ingegneri completamente focalizzati sulla fornitura di un prodotto che apporti un reale valore al vostro business.

Utilizziamo un approccio agile per garantire la trasparenza e l’efficienza del processo di sviluppo e per assicurarci che otterrete risultati di successo prevedibili in tempi brevi e ad un prezzo ottimale.

7. Misurare il successo di un sito

Consulenza

Consulenza e strategia

Ai nostri clienti offriamo consulenza in materia di tecnologia, innovazione  e comprensione del mercato per ottenere una strategia digitale orientata al successo per la vostra azienda.

Design UI/UX

Design e UX

Con il nostro aiuto, otterrete interfacce web incentrate sul cliente ed esperienze che combinano funzionalità, eleganza e semplicità.  Le soluzioni web sono sicure e sostenibili, costruite in modo da poter essere facilmente manutenute e scalate a seconda delle necessità.

Information Technology

Architettura e AI

Seguiamo l’evoluzione del web e affrontiamo rapidamente i cambiamenti in modo da fornire prodotti digitali con la massima efficienza, nel rispetto dei tempi e del budget. Le nostre soluzioni sono multipiattaforma, in grado di funzionare senza problemi su qualsiasi dispositivo e browser.

e-Commerce

E-Commerce

Forniamo soluzioni web di e-Commerce che massimizzeranno le vostre vendite. Gestione completa di prodotti e categorie, sistema di gestione degli ordini, sistema versatile di promozione e di coupon, strumenti di marketing e SEO, controllo dell’inventario, recupero carrelli abbandonati.

Come sviluppare un sito web di successo

Social e testimonianze

Se fai acquisti on line su Amazon probabilmente farai come la maggior parte delle persone che, prima dell’acquisto, legge le recensioni degli altri utenti per poi scegliere i prodotti contrassegnati dalla maggiore quantità di stelle e commenti positivi.

Ciò accade perché queste recensioni ci infondono fiducia nel prodotto di cui abbiamo bisogno spingendoci ad acquistarlo.

Lo stesso scenario avviene per il vostro prodotto o servizio nel vostro sito web. Se gli utenti vedono testimonianze di impatto da parte di persone reali, saranno molto più propense (secondo gli studi la media è del 58% ) ad affidarsi a voi.

Come dovrebbero apparire visivamente le vostre testimonianze in modo da creare fiducia ai vostri utenti?

Anzitutto bisogna pensare a quale formato di testimonial desiderate, testo o video. In genere le testimonianze video sono più efficaci poiché il video cattura maggiormente l’attenzione e rimane più a lungo in memoria consentendo di ascoltare voci e di vedere i volti di persone reali.

Avete anche l’opzione di testimonianze testuali che, se progettate e incorporate correttamente, contribuiranno comunque a costruire la fiducia con i vostri utenti.

Oltre ad inserire “manualmente” le recensioni dei vostri testimonials, potete naturalmente attingere anche dai social, Facebook, Twitter, Instagram, o altri canali come Trp Advisor (se siete nel turismo) oTrustPilot.

A condizione che siano autentiche, le testimonianze miglioreranno l’esperienza del vostro sito web e costruiranno la fiducia con i vostri potenziali clienti prima che diventino clienti.

Parlaci del tuo progetto

Apri chat
WhatsApp
Ciao sono Paolo,
come posso aiutarti?