Google elimina i cookies: cosa cambia per chi naviga?

Con l’evoluzione continua del panorama digitale, Google ha recentemente preso una decisione rivoluzionaria: eliminare i cookie di terze parti dal suo browser Chrome. Questo cambiamento, sebbene apparentemente tecnico, ha conseguenze profonde su come navighiamo su Internet, come vengono gestite le nostre informazioni personali e come le aziende digitali operano. In questo articolo, esploreremo cosa sono i cookie, perché Google ha deciso di eliminarli e quali sono gli impatti per utenti e aziende.

Cosa Sono i Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono salvati sul proprio dispositivo quando si visita un sito web. Questi file contengono informazioni utilizzate per migliorare l’esperienza di navigazione e fornire servizi personalizzati e pubblicità mirata. Esistono due tipi principali di cookie:

Cookie Tecnici: Questi migliorano l’esperienza di navigazione, immagazzinando informazioni che consentono al sito web di memorizzare le scelte dell’utente mentre passa da una pagina all’altra, come le impostazioni della lingua o i prodotti aggiunti al carrello. Non richiedono un consenso esplicito e sono di uso esclusivo del proprietario del servizio.

Cookie di Profilazione: Questi raccolgono informazioni relative agli interessi degli utenti, permettendo una profilazione comportamentale dei visitatori. Questi dati vengono utilizzati per offrire contenuti pubblicitari anche quando il sito viene abbandonato. Possono essere di prima o di terza parte e necessitano di un consenso esplicito.

La Decisione di Google di eliminare i cookies di Terze Parti

Dal 4 gennaio, Google ha iniziato a eliminare gradualmente i cookie di terze parti dal suo browser Chrome, una decisione che interessa l’1% casuale degli utenti di Chrome. Entro settembre 2024, prevede di disabilitarli definitivamente per tutti i suoi utenti. Questo cambiamento rappresenta una svolta epocale nel mondo digitale, poiché i cookie di terze parti hanno fatto parte della nostra vita online per circa trent’anni.

Perché Google ha deciso di disabilitare i Cookies

L’uso continuo dei cookie di terze parti è diventato socialmente inaccettabile. L’utilizzo dei dati comportamentali associati all’ID dispositivo può influenzare le scelte degli utenti, non solo di consumo, ma anche personali. Inoltre, con la GDPR che definisce l’ID dispositivo come un dato personale, l’urgenza di una reazione da parte del mercato pubblicitario digitale è aumentata.

Implicazioni per gli Inserzionisti e le Agenzie di Comunicazione

Gli inserzionisti e le agenzie di comunicazione non potranno più tracciare l’attività online degli utenti per fornire servizi come gli annunci pubblicitari. Questo comporta l’eliminazione del “retargeting”, ovvero degli annunci rivolti a persone che hanno già interagito con un sito web senza completare un acquisto.

La Privacy degli Utenti

L’eliminazione dei cookie di terze parti rappresenta un significativo passo avanti per la privacy dei consumatori. Gli utenti avranno la certezza che i loro interessi, spostamenti o acquisti non verranno condivisi con aziende sconosciute. Questo riduce il rischio di fuga o uso improprio dei dati.

Le Alternative ai Cookie di Terze Parti

Google ha creato la Privacy Sandbox, una raccolta di tecnologie che mirano a abilitare la pubblicità sicura dal punto di vista della privacy. Questa soluzione sostituisce i cookie con standard aperti basati sul browser, integrati con numerose applicazioni (API), ognuna delle quali si propone come alternativa ai diversi utilizzi dei cookie. Tuttavia, questa tecnologia è ancora in fase di sviluppo e il mercato necessita di tempo per adattarsi.

Preparazione delle Aziende del Settore Pubblicitario

Molte aziende non sono ancora preparate per questa transizione. Una recente ricerca ha rivelato che la maggior parte dei marketer ritiene che il tracciamento degli utenti diventerà presto obsoleto. Tuttavia, molte aziende non conoscono le tecnologie di targeting che non utilizzano identificatori pubblicitari e stanno valutando di cambiare i fornitori di AdTech con cui collaborano.

Il Ruolo di Safari e Firefox

Safari e Firefox hanno implementato funzionalità simili per soddisfare la crescente esigenza di privacy degli utenti della rete. Apple, in particolare, ha promesso una maggiore protezione della privacy con campagne pubblicitarie come “Privacy. That’s iPhone”.

Impatto Sulle Campagne di Marketing

L’eliminazione dei cookie di terze parti rende più difficile per i brand tracciare gli utenti, personalizzare e misurare le prestazioni delle campagne. Tuttavia, le aziende devono adattarsi a queste nuove sfide per restare competitive.

Nuove tecnologie di Tracciamento

Sono emerse diverse tecnologie di tracciamento alternative, come gli ID condivisi all’interno di micro-ecosistemi e l’uso di email anonime. Il targeting contestuale è un’altra opzione che rispetta la privacy ma ha una portata limitata.

Conclusione

L’eliminazione dei cookie di terze parti da parte di Google rappresenta una sfida significativa per il settore della pubblicità digitale, ma anche un’opportunità per sviluppare modelli di marketing più trasparenti e rispettosi della privacy. Le aziende devono adattarsi rapidamente a queste nuove tecnologie per continuare a raggiungere efficacemente il loro pubblico.

FAQ

Cosa sono i cookie di terze parti?
I cookie di terze parti sono piccoli file di testo utilizzati per tracciare l’attività online degli utenti su diversi siti web, consentendo la profilazione e la pubblicità mirata.

Perché Google ha deciso di eliminare i cookie di terze parti?
Google ha deciso di eliminarli per proteggere la privacy degli utenti e rispondere alle crescenti preoccupazioni legate alla sicurezza dei dati personali.

Quali sono le alternative ai cookie di terze parti?
Le alternative includono la Privacy Sandbox di Google, ID condivisi all’interno di micro-ecosistemi e il targeting contestuale.

Quali sono gli impatti per le aziende pubblicitarie?
Le aziende pubblicitarie dovranno adattarsi a nuove tecnologie di tracciamento e modelli di marketing più trasparenti e rispettosi della privacy.

Come influirà questo cambiamento sulla privacy degli utenti?
L’eliminazione dei cookie di terze parti migliorerà la privacy degli utenti, riducendo il rischio di uso improprio dei dati personali.

Quando sarà completata l’eliminazione dei cookie di terze parti su Chrome?
Google prevede di completare l’eliminazione dei cookie di terze parti entro settembre 2024.

Con l’adozione di queste nuove tecnologie, il futuro della navigazione Internet sarà più sicuro e rispettoso della privacy degli utenti.

Parlaci del tuo progetto

Apri chat
WhatsApp
Ciao sono Paolo,
come posso aiutarti?